Skip to main content

Come guadagnano le società di scommesse sportive

Tantissime persone si chiedono come guadagnano le società di scommesse sportive. Si tratta di un argomento complesso perché coinvolge calcoli matematici e statistiche. Alcuni potrebbero pensare che i profitti di una società di scommesse siano basati sulla casualità. In realtà, esistono delle strategie che garantiscono dei profitti anche in caso di vincite di alcuni scommettitori. Gli stessi bonus offerti ai giocatori possono diventare una fonte di guadagno.

5 modi usati dalle società di scommesse sportive per guadagnare

I modi relativi a come guadagnano le società di scommesse sportive sono tanti. Nonostante ciò, abbiamo identificato 5 fonti di guadagno comunemente usate. Alcune risultano essere più facili da comprendere. Altre richiedono di pensare a livello matematico e statistico. Vediamo ulteriori informazioni sotto.

1) Commissioni sulle scommesse

Il primo metodo usato dalle società di scommesse sportive risulta essere abbastanza ovvio. Alcune piattaforme addebitano una piccola commissione al momento di una scommessa. Questo permette alla società di accumulare denaro prima ancora che le scommesse risultino essere vincenti o perdenti. Nonostante ciò, le società che addebitano commissioni vengono evitate dai giocatori.

Questo perché esistono piattaforme che permettono di puntare il 100% dell’importo speso, senza altre tariffe. Anche una piccola tariffa di un centesimo può influire sulla vincita finale. Pertanto, è sempre preferibile giocare su siti senza commissioni.

2) Vendita di spazi pubblicitari

Un altro metodo abbastanza semplice da comprendere riguarda gli spazi pubblicitari. Le piattaforme di scommesse attirano migliaia o milioni di utenti al mese. Conseguentemente, possono usare questo numero di utenti a loro vantaggio vendendo degli spazi pubblicitari. In alcuni casi potrebbero essere presenti pubblicità legate agli eventi sportivi stessi.

Ad esempio, un servizio di streaming potrebbe posizionare la propria pubblicità su un sito di scommesse. Anche le società che vendono biglietti o merchandise per gli eventi sportivi potrebbero decidere di pubblicare della pubblicità.

3) Tariffe sui prelievi

Un terzo metodo riguarda le tariffe sui prelievi. In generale, le società di scommesse elaborano un numero particolarmente elevato di transazioni al giorno. Per questo motivo, possono utilizzare le richieste di prelievo per recuperare un piccolo profitto da tutti gli utenti.

Le tariffe addebitate sono solitamente pochi centesimi. In alcuni casi potrebbe essere presente una percentuale fissa. Esistono tante società che non addebitano tariffe, le quali vengono preferite dai giocatori. Generalmente, si consiglia di trovare delle piattaforme che permettono di prelevare il 100% senza costi.

4) Calcolo statistico delle quote

Un elemento particolarmente complesso che permette alle società di guadagnare riguarda il calcolo statistico delle quote. Le società di scommesse hanno degli esperti che determinano quali sono le squadre favorite e sfavorite, assegnando quote più o meno alte. Le squadre favorite hanno solitamente quote più basse. Le squadre sfavorite hanno quote più alte. Questo equilibrio tra le quote permette di assicurarsi sempre un guadagno in relazione al numero di scommesse elaborate.

Le società si aspettano di ricevere un numero più elevato di scommesse su squadre favorite. Le vincite potrebbero essere più frequenti, tuttavia, la quota inferiore protegge da grandi perdite. Al contrario, le squadre sfavorite ricevono meno scommesse. La quota più alta comporta una spesa maggiore in caso di vincita da parte della società, coperta tuttavia dalle tante scommesse sull’altra quota.

È presente sempre un certo bilanciamento. Numerosi esperti monitorano continuamente i bilanci della società e regolano le quote come necessario. Il risultato finale è che le società di scommesse registrano un guadagno al termine dell’anno.

5) Numero totale di utenti della piattaforma

Un ultimo metodo usato dalle società per guadagnare riguarda il numero di utenti. Si potrebbe dire che una piattaforma con più utenti guadagna automaticamente di più. Questo perché gli scommettitori che perdono sono matematicamente più elevati rispetto a quelli che vincono.

Potrebbero esserci alcuni scommettitori estremamente fortunati in grado di vincere cifre elevate. Nonostante ciò, questi importi vengono compensati da centinaia o migliaia di perdenti. Il sito di scommesse può sfruttare continuamente questo fattore.

Il vantaggio delle società di scommesse sportive

Uno dei detti più famosi riguardanti il gioco d’azzardo è “il banco vince sempre”. Questo concetto è valido anche per i siti di scommesse sportive. Se si pensa alla maggior parte delle quote offerte per eventi sportivi, le società hanno sempre un vantaggio.

Ad esempio, possiamo parlare delle quote 1 X 2 del calcio. Il giocatore ha 1 possibilità su 3 di indovinare il risultato finale esatto. Se si scommette su 1, restano le opzioni X e 2 a favore del sito di scommesse. Se si scommette su 2, restano le opzioni 1 e X. Una scommessa su X lascia scoperte le opzioni 1 e 2.

Alcuni potrebbero non essere d’accordo dicendo che esistono anche le opzioni 1X e X2. È vero. Alcune società di scommesse permettono di scommettere su queste opzioni combinate. Nonostante ciò, le quote sono estremamente più basse rispetto alle opzioni singole. A volte, si tratta di quote veramente irrisorie come 1.01 o 1.05.

Non esiste un modo vero e proprio per compensare il vantaggio del bookmaker. Anche gli scommettitori più abili e strategici sanno che la matematica è più forte della fortuna. Il bookmaker risulta avere un vantaggio matematico nel lungo termine. Questo non vuol dire che un colpo di fortuna non possa far vincere grandi cifre. Semplicemente, gli episodi fortunati sono meno frequenti di quelli sfortunati.

Exchange di scommesse: un nuovo servizio

Gli exchange di scommesse sono un nuovo tipo di servizio offerto da alcune società. Permettono ai giocatori di prendere il posto del bookmaker, definendo le loro quote. Questo vuol dire che un giocatore può guadagnare in modo simile a quello di un bookmaker. Nonostante ciò, sono presenti sempre dei rischi di perdita.

Il funzionamento di un exchange di scommesse non è complicato. Un giocatore A definisce una quota per un evento (come 3.00) e riceve le varie scommesse. Nel caso in cui decidesse di accettare una scommessa, deve necessariamente coprire il possibile totale vincente. Se un giocatore B punta 10 € sulla quota, il giocatore A deve essere pronto a pagare 30 € in caso di perdita. In caso di vincita, incassa i 10 €.

Considerato che i giocatori tendono a perdere più spesso rispetto che a vincere, il giocatore A accede a un vantaggio molto simile a quello della società di scommesse. Nonostante ciò, bisogna ricordare che potrebbero essere necessari dei fondi particolarmente elevati per guadagnare come fatto da una vera società di scommesse. Le società a volte si ritrovano a spendere centinaia di migliaia di euro in un unico momento dell’anno, per poi recuperarli in seguito.

Gli exchange di scommesse solitamente non permettono di scommettere queste cifre. Spesso sono presenti delle limitazioni di circa 10.000 €. Questa cifra non è sufficiente per sfruttare completamente ciò che si intende per “vantaggio del banco”. In ogni caso, si tratta di un modo nuovo per scommettere. Molti lo considerano più emozionante delle puntate tradizionali.

Fonti di guadagno degli exchange di scommesse

Le piattaforme che offrono il servizio di exchange si garantiscono un guadagno fisso basato su commissioni. La società addebita una commissione su tutte le transazioni dell’exchange. Solitamente, si tratta di pochi centesimi. Inoltre, le vincite o le perdite non influiscono direttamente sugli incassi della piattaforma. Questo perché l’exchange addebita un giocatore reale che deve coprire la scommessa piazzata da un altro giocatore.

Il sistema è molto simile agli scambi in borsa dove le valute vengono convertite in relazione a domanda e offerta. Anziché avere le valute, l’asset è rappresentato dalle quote di scommesse sportive. Anche la commissione sulle transazioni corrisponde esattamente con quanto fatto dagli istituti finanziari.

Le società di scommesse possono perdere denaro?

Anche se una società che offre quote sportive ha a disposizione diversi metodi per guadagnare del denaro, potrebbe registrare delle perdite. Si tratta di casi eccezionali, dovuti a vincite particolarmente elevate. In questi casi, l’organizzazione potrebbe adottare delle strategie per coprire le perdite.

Una strategia adottata da alcune imprese è quella di contattare lo scommettitore e chiedere di revocare la puntata. Questo si verifica in caso di “probabilità estremamente elevata” di vincite milionarie. Allo scommettitore viene offerta una certa cifra garantita più bassa prima di finalizzare la vincita vera e propria.

In altri casi la società potrebbe decidere di pagare la vincita a rate, al fine di coprire la spesa nel lungo termine. Questo solitamente viene indicato nei termini e nelle condizioni. Importi particolarmente elevati potrebbero essere pagati in 1, 5, 10 o più anni. Il valore della rata mensile viene comunicato in anticipo al giocatore.

Bancarotta di un’impresa di scommesse

Considerati tutti i metodi a disposizione per guadagnare denaro è difficile che una società di scommesse finisca in bancarotta. Nonostante ciò, questo potrebbe capitare. In tal caso, esistono numerose leggi che proteggono i fondi dei giocatori. Sia a livello nazionale che a livello internazionale le società sono tenute a separare i fondi degli scommettitori dai fondi aziendali.

Inoltre, potrebbero essere presenti dei capitali pensati proprio per rimborsare i giocatori in caso di fallimento dell’impresa di scommesse. Si tratta di situazioni particolarmente rare. Scegliere piattaforme di spicco che operano da anni nel settore permette di proteggersi da eventuali rischi di non ricevere indietro i propri fondi scommessi o vinti.

Il guadagno delle piattaforme di scommesse sui bonus

I bonus sono un elemento particolarmente apprezzato. Spesso si tratta di fondi gratuiti assegnati al momento del completamento di un’operazione. Ad esempio, i giocatori potrebbero ricevere un bonus al momento della registrazione. Il bonus potrebbe essere assegnato anche dopo aver eseguito un deposito.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, anche i fondi bonus possono essere usati dalle piattaforme di scommesse per trarre un profitto. Nella maggior parte dei casi, gli scommettitori non possono prelevare i fondi senza scommettere. Le scommesse necessarie a sbloccare il prelievo potrebbero essere 10 o 20 volte superiori rispetto ai fondi bonus ricevuti.

Ad esempio, un giocatore potrebbe ricevere 20 € bonus al momento della registrazione. Questi 20 € sono vincolati da un requisito di scommessa di 10 volte. Questo vuol dire che un utente dovrà scommettere 200 € prima di poter prelevare eventuali vincite. Questo garantisce un profitto alla piattaforma, incentivando i giocatori a scommettere per sbloccare eventuali vincite.

Esistono tanti altri vincoli correlati ai bonus. Solitamente, tutto questo viene indicato nei termini e nelle condizioni del bonus. È fondamentale che uno scommettitore legga queste informazioni prima di decidere di attivare un bonus. Il bonus può essere sicuramente vantaggioso. Nonostante ciò, non bisogna dimenticare che l’obiettivo finale delle organizzazioni di scommesse è sempre guadagnare. Questa ricerca continua di un profitto interessa anche il modo in cui vengono erogati i bonus.

Profitti derivanti dai programmi di affiliazione

Alcune piattaforme di scommesse offrono dei programmi di affiliazione. Solitamente, gli affiliati ricevono del denaro in base a quanti nuovi utenti paganti riescono a far registrare sulla piattaforma. Il profitto della piattaforma deriva direttamente da questi nuovi utenti. Tale profitto viene in parte condiviso con gli affiliati. Solitamente, sono presenti delle percentuali fisse in base al numero di giocatori reindirizzati e alle entrate generate da ciascuno di questi giocatori.

Il programma di affiliazione rappresenta un costo per le società di scommesse, il quale viene compensato dai nuovi scommettitori. In generale, un’impresa preferisce incrementare il più possibile il numero di utenti registrati anche guadagnando di meno per ogni utente. Avere un numero elevato di utenti innesca una reazione a catena che porta dei profitti maggiori nel lungo termine. Inoltre, conquistare più utenti significa potenzialmente sottrarli dalla concorrenza.

Domande frequenti

I metodi usati per guadagnare dalle società di scommesse sportive sono tanti. Calcolo delle quote, pubblicità e commissioni sono i più diffusi.
Non esiste un modo per superare il vantaggio matematico delle società di scommesse. Le vincite richiedono sempre una certa dose di fortuna.
Gli exchange di scommesse sono un nuovo servizio dove un giocatore può diventare un bookmaker. Il giocatore potrebbe sperimentare un metodo di guadagno simile a quello delle società di scommesse.