Skip to main content

Vincite su scommesse sportive più elevate della storia

Le vincite su scommesse sportive più elevate della storia attirano da sempre una grande attenzione. Le persone scommettono sugli eventi sportivi da tantissimo tempo. Per questo motivo, alcune vincite di importi particolarmente elevati hanno generato un grande clamore. Tutti sognano di vincere delle cifre da capogiro con le scommesse sportive. Poche persone fortunate sono riuscite a realizzare questo sogno.

Quali sono le vincite su scommesse sportive più elevate di sempre?

Mick Gibbs (500.000 £ con 0,30 £)

Questo scommettitore inglese è riuscito in un’impresa considerata da molti impossibile. Vincere una cifra di 500.000 £ indovinando 15 eventi in una singola schedina. Lo scommettitore aveva puntato solo 0,30 £. La schedina giocata è passata alla storia anche per l’inserimento della vittoria della Champions League del 2001 del Bayern Monaco. All’interno della stessa schedina erano presenti anche eventi legati a Premier League, National League, Conference League, leghe scozzesi e tornei di cricket.

Darren Yates (550.000 £ con 62 £)

Un altro scommettitore inglese passato alla storia è Darren Yates. Grazie a una schedina da 62 £ riuscì a incassare ben 550.000 £. Le scommesse erano legate al mondo dei cavalli. Darren riuscì a indovinare le 7 gare vinte da Frank Dettori ad Ascot, aggiudicandosi il premio di William Hill.

James Adducci (1.200.000 $ con 85.000 $)

James Adducci è passato alla storia per questa grande scommessa su un famoso giocatore di golf americano: Tiger Woods. Dopo 11 anni dal ritiro, Tiger Woods tornò alla ribalta vincendo i Masters del 2019. James Adducci decise di puntare una cifra da capogiro su William Hill. Il risultato è stato una vittoria altrettanto pazzesca. Una mossa da alcuni ritenuta sconsiderata che ha portato i suoi frutti.

Fred Craggs (1.000.000 £ con 0,50 £)

Questo scommettitore inglese è riuscito a vincere un milione di sterline con solo 50 centesimi. La storia è ancora più incredibile se si pensa che non si accorse di aver vinto. Secondo quanto riportato da lui stesso, la vincita gli fu comunicata una settimana dopo. Lo scommettitore scoprì di aver vinto solo dopo essersi recato in ricevitoria per piazzare un’altra scommessa. Una fortuna incredibile a cui anche lui fece fatica inizialmente a credere.

Steve Whiteley (1.500.000 £ con 2 £)

Steve riuscì a vincere una fortuna grazie alle corse di cavalli. Durante un evento di corse, decise di scommettere sui sei vincitori delle gare in programma. Riuscì a indovinare i sei primi posti. La storia è ancora più incredibile se si pensa che l’ultimo cavallo vincente era completamente sfavorito. Proprio l’aggiunta di questo cavallo sfavorito fece schizzare l’importo vinto alle stelle.

Billy Walters (3.500.000 $)

Billy Walters è considerato il più grande scommettitore di tutti i tempi. Durante la sua carriera, ha registrato diversi risultati pazzeschi. Ad esempio, riuscì a vincere circa 60 milioni di dollari in un intero anno solare. La vincita singola più elevata riguarda il Super Bowl XLIV per un totale di 3.500.000 $.

Vincite più elevate: abilità o fortuna?

Parlare delle vincite su scommesse sportive più elevate potrebbe far sorgere dei dubbi a molte persone. Si tratta di abilità o semplicemente fortuna? Anche se è necessaria una certa abilità per indovinare le scommesse, la fortuna ha un ruolo importantissimo. Il risultato degli eventi sportivi è determinato da un gran numero di fattori che è quasi impossibile prevedere alla perfezione.

Indovinare la vittoria del cavallo sfavorito o azzeccare il risultato esatto di una squadra di calcio richiede tanta fortuna. Non bisogna dimenticare anche che le vincite realizzate non sono una garanzia di profitto. L’attività di scommesse deve essere vista sempre come un modo per divertirsi e non guadagnare. Questo vuol dire che è fondamentale seguire sempre le pratiche di gioco responsabile.

Vincere su scommesse sportive in Italia

Le vincite milionarie sulle scommesse sportive in Italia sono molto rare. La maggior parte delle società di scommesse sportive che operano sul territorio impongono un limite sull’importo massimo della schedina (solitamente 10.000 €).

Esistono dei jackpot speciali che permettono di vincere importi elevati, come il famoso 13 al Totocalcio. Anche in questo caso, tuttavia, gli importi sono lontani dal milione di euro. Dall’entrata in vigore dell’euro, la vincita più elevata registrata al Totocalcio è di circa 300.000 €.

Le vincite più elevate del Totocalcio sono correlate agli anni in cui era ancora presente la lira in Italia. Nello specifico, nel 1993 furono vinti circa 5 miliardi di lire con un 13. Al cambio odierno, si parla di circa 2,5 milioni di euro. Durante il periodo della lira italiana fu registrato anche il più alto montepremi. In questo caso si parla di 34 miliardi di lire, circa 18 milioni di euro.

Il Totocalcio è cambiato radicalmente negli anni, anche a seguito di un numero inferiore di giocatori. A questo bisogna aggiungere la presenza di tanti servizi di scommesse sportive online, preferiti dai giocatori.

Un’ultima tecnologia che sta prendendo piede riguarda gli exchange di scommesse. Anche in questo caso, tuttavia, vengono applicati limiti e restrizioni che rendono molto difficile vincere delle cifre milionarie. Le quote vengono fornite dai giocatori stessi, i quali diventano il bookmaker.

La piattaforma addebita una commissione su ogni scommessa. Solitamente, ai giocatori italiani non viene consentito di accettare scommesse con importi superiori a 10.000 – 50.000 €. Alcuni exchange di scommesse esteri offrono importi più elevati.

Domande frequenti

Durante la storia sono state registrate numerose vincite su scommesse sportive. La più alta è quella di Billy Walter del valore di 3.500.000 $.
Non esistono sport che permettono di vincere di più di altri. Nonostante ciò, molte grandi vincite riguardano partite di calcio e corse di cavalli.
La vincita più elevata in Italia riguardante le scommesse sportive risale al 1993 con un importo di 5 miliardi di vecchie lire.